CASTEL PIETRA – Un’antica linea di confine diventa punto d’incontro

CASTEL PIETRA – Un’antica linea di confine diventa punto d’incontro

CASTEL PIETRA – Un’antica linea di confine diventa punto d’incontro

L’invito è quello di immergersi dunque in un’atmosfera intrigante, scoprite chi ha compiuto il delitto a Castel Pietra e svelate i suoi segreti. Nel salone più grande del Castello saranno serviti antipasto, primo, secondo, contorni e dolce ed è proprio tra una portata e l’altra che qualcosa accadrà. La prenotazione per “Delitto a Castel Pietra” è obbligatoria: Il menù è servito in abbinamento ai vini di Castel Pietra che sono compresi nel costo così come acqua caffè e per restare in tema ovviamente un immancabile AMMAZZAcaffè.

CASTEL PIETRA FRA PRESENTE A PASSATO

Castel Pietra appartiene alla stessa famiglia dal 1738. Nei secoli il castello ha subito bombardamenti e ruberie ma è giunto intatto e ben conservato fino ai nostri tempi grazie alle cure delle persone che lo hanno abitato. E’ appena terminata la prima fase di un importante restauro. Il Castello è ora quindi agibile per visite e svolgimento di ogni tipo di Evento.

L’origine esatta di Castel Pietra non è databile ma già nel XII secolo alcuni documenti citano “la Pietra”, appellativo dato dagli abitanti del luogo al castello. Il nome richiama i macigni caduti in tempi remoti dal sovrastante Cengio Rosso, sui quali il maniero e’ stato costruito ed ampliato nei secoli, come avvenne per la parte gotica nel XIV secolo. Diversi stili convergono nella struttura, ma è evidente al primo sguardo che la finalità e’ la difesa ed il controllo del territorio.

L’importanza storica di Castel Pietra deriva soprattutto dalla posizione strategica: qui il fiume Adige formava una grande ansa e la Strada Imperiale20140617 fb locandinatitolo passava nel punto più stretto della Vallagarina. Per molti anni e fino alla sconfitta definitiva di Venezia nei primi anni del XVI secolo il castello si è trovato al confine tra il Tirolo e la Repubblica di Venezia.

La famosa battaglia di Calliano del 10 Agosto 1487 in cui le truppe veneziane comandate dal generale Sanseverino furono pesantemente sconfitte fu solo una di una lunga serie di combattimenti che vide Castel Pietra come protagonista.

Il “murazzo“, un possente muro che dal castello arrivava fino alla riva del fiume, bloccava il passaggio e solo dopo aver pagato il dazio si poteva passare dall’enorme portone che si trovava nel mezzo del muro.

Tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo, Castel Pietra fu teatro di importanti battaglie combattute tra i francesi di Napoleone e gli austriaci.

Nel 1796 Napoleone Bonaparte fece trasportare alcuni cannoni a metà del Cengio Rosso e le truppe austriache non poterono fare altro che arrendersi, non potendo difendersi da un bombardamento dall’alto.

Durante la Grande Guerra Castel Pietra fu severamente danneggiato nel lato est da alcune cannonate italiane sparate dal vicino fronte. Anche i bombardamenti della II Guerra Mondiale portarono distruzione: le bombe destinate alla vicina ferrovia colpirono invece un rifugio pieno di sfollati ubicato all’interno delle mura.

Fortunatamente la solida struttura salvo’ le persone che avevano cercato riparo al suo interno nonostante un parziale crollo.

OGGI Castel Pietra è un angolo di medioevo dove il tempo si è davvero fermato.

Le visite guidate fanno immergere il visitatore in un ambiente antico sviluppatosi intorno all’antica torre del XII secolo.

I recenti interventi di restauro hanno previsto nuovi percorsi di visita all’interno della fortezza che solo Napoleone riuscì a conquistare.

Lasciando inalterato lo stile unico del Castello sono stati creati ed attrezzati ambienti che rendono possibile organizzare Eventi e manifestazioni di qualsiasi tipo.

BENVENUTI A CASTEL PIETRA!

 

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI “CENA CON DELITTO”:

commerciale@edgspettacoli.it

BOOKING ONLINE “CENA CON DELITTO”:

http://www.castelpietra.info/news-test/news/delitto-a-castel-pietra.html aggiungendo il CodiceEDG Spettacoli Bookingnelle Note al momento della conferma.

PAGINA FACEBOOK DELL’EVENTO:

https://www.facebook.com/events/521182661342657/